Mi presento, mi chiamo Elisa, sono nata a Bologna, residente a San Lazzaro e da sempre amo scrivere. Ho la passione per la storia e le iniziative culturali. Professionalmente mi sono sempre occupata di tutt’altro ma a un certo punto la vita mi ha portato a reinventarmi. Quasi per gioco ho cominciato a scrivere articoli sulla storia della città, ho capito che era la strada giusta nel Gennaio 2017 quando, in seguito alla censura della foto del Nettuno sulla mia pagina facebook, sono stata letteralmente travolta da una risonanza mediatica internazionale. I giornalisti di tutto il mondo facevano a gara per intervistarmi sull’accaduto: The Guardian, CNN, Toronto Star, The Telegraph, El Paìs, RT Russia Today ecc. Essere sotto i riflettori mondiali ha portato -oltre alla visibilità- molte opportunità. La pagina facebook cominciava ad andare “stretta”, così è nato questo blog ed eccomi qui a divulgare quel che reputo meriti di essere diffuso e raccontato.  Sono diventata presidente di Bononia Docet, un’associazione culturale che mi permette di scoprire e diffondere curiosità storiche, scorci, e quanto di interessante accade sul territorio. Ho molti interessi: amo la cultura giapponese, la Goliardia Universitaria di Bologna, l’urbex e la storia. Ho varie idee e progetti da realizzare. Sono candidata al Consiglio comunale di San Lazzaro per la lista civica Il Futuro Oggi: sostengo Isabella Conti, un grandissimo sindaco che ha raggiunto traguardi straordinari in questi 5 anni. Così ho deciso di mettere a disposizione della comunità il mio impegno, cogliendo questa preziosa opportunità.

La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande